È un innovativo trattamento che dona un naturale effetto di ringiovanimento.

Il materiale utilizzato è completamente riassorbibile e permette di evitare le incisioni. Il trattamento è completamente personalizzato, la procedura soltanto 30 minuti.

Obiettivo
Aumentare il volume del seno mediante l’inserimento di una protesi o sotto la ghiandola mammaria o sotto il muscolo pettorale.
Esistono fondamentalmente due tipi di protesi: le tradizionali (tondeggianti) e le anatomiche (a goccia). Le tradizionali sono le più usate, quelle a goccia molto meno per la consistenza un po’ troppo dura e per la possibile dislocazione.

Tecnica di intervento
L’inserimento delle protesi avviene attraverso delle vie d’accesso che possono essere intorno  l’areola o dal solco sottomammario.

Complicazioni

La più frequente è l’indurimento delle protesi che con le protesi di ultima generazione non compare quasi mai.

Post operatorio
La medicazione di tipo contenitivo e compressivo che viene posta sul torace in sala operatoria, viene sostituita in giorno dopo l’intervento da un reggiseno di tipo contenitivo da portare giorno e notte per almeno 3 settimane. La paziente potrà riprendere la sua vita normale a distanza di 3/4 giorni dall’intervento.

Nella maggior parte dei casi le pazienti sono sottoposte all’intervento in anestesia generale; è però possibile effettuare l’intervento in anestesia locale con sedazione.

Cicatrici
Le cicatrici residue non sono particolarmente evidenti.

PRIMA E DOPO L’INTERVENTO

Mastoplastica additiva, un esempio di intervento - prima
Mastoplastica additiva, un esempio di intervento-dopo